1

donaz padova

GENOVA – 21.05.2019 – Quindici carrozzine

per 11 reparti. Domani il tour benefico del Cantante della solidarietà Salvatore Ranieri farà tappa a Genova. Alle ore 12,30 all’ospedale dell’istituto “Giannina Gaslini” –una delle eccellenze della sanità italiana– si terrà la cerimonia di consegna dei presidi medici acquistati dalla Onlus Il Cantante della solidarietà grazie al contributo di partner privati ai proventi del disco “Ricomincio da 20”. Ad accogliere Ranieri e una delegazione della sua associazione e dei suoi partner composta da Francesco Sottili, Mariarosaria Dellamartora, con Massimo Tolotta e il deejay Angelo Di Grumo, ci saranno il presidente e il direttore generale dell’istituto di ricerca, Pietro Pongiglione e Paolo Petrella. Le carrozzine sono destinate ai reparti di: Reumatologia, day hospital Neuropsichiatria, Pneumologia e fibrosi cistica, Mlattie muscolari, day hospital endocrinologia, Chrurgia, Week surgery, day hospital Oncoematologia, Nefrologia, Medicina d’urgenza, Dea.

Sono stati circa 250 i presidi medici consegnati in questi mesi grazie al disco “Ricomincio da 20”. Nelle ultime due settimane il Cantante della solidarietà è stato a Sestu, in provincia di Cagliari, per aiutare l'Aurora, la locale squadra di basket in carrozzina; e a Ponte San Nicolò, in provincia di Padova, nel centro disabili degli "Amici del mondo" (nella foto).

Ranieri è al lavoro per un altro grande evento benefico in Ossola nel mese di agosto. Il giorno 21, al campo sportivo di Montecrestese, in una sorta di “anteprima” della Sagra della patata, Il Cantante della Solidarietà ospiterà il concerto dei Nomadi. I biglietti sono già in prevendita.