1

WhatsApp Image 2019 10 09 at 19.15.18

MONTECRESTESE - 09-10-2019 - Il consiglio comunale di Montecrestese

ha respinto la mozione della minoranza che chiedeva una censura politica nell’atteggiamento del sindaco uscente, Silvia Miguidi, e una serie di decisioni sulla causa pendente fra un cittadino del paese e l’amministrazione per un danno subito da questa persone durante lo svolgimento del carnevale.
Oltre due ore di accese discussioni con la maggioranza, che ha lasciato la parola all’avvocato di fiducia Bruno Stefanetti, e la minoranza che ha illustrato il perché di questa decisione.
Alla fine sei sono stati i voti della maggioranza contro questa mozione mentre l’opposizione, 3 voti, ha dato parere positivo. Da segnalare l’astensione del consigliere di maggioranza Alessandro Papa.
Erano quattro le parti deliberative della mozione. Si chiedeva un incontro congiunto al fine di addivenire ad una definizione della causa senza ulteriore attività processuale, di dare espresso incarico al legale nominato dall’Ente di formalizzare la rinuncia alla chiamata in causa del terzo nei confronti della presidente del carnevale e di dare espresso incarico al legale nominato dall’Ente di depositare agli atti del processo, nelle modalità lui ritenute più opportune, la richiesta di rinvio dell’udienza. Infine di inviare la deliberazione ai rappresentanti degli Enti tutti operanti sul territorio del Comune.
Per l’amministrazione ha spiegato come stanno le cose l’avvocato del Comune, Bruno Stefanetti. Nessuna votazione e parere è stato richiesto al consiglio, visto che nelle sedute consiliari la parola spetta solo ed unicamente agli amministratori.
Ecco la spiegazione dell’avvocato Stefanetti durante la discussione e la posizione della minoranza in questi video: