1

Villadossola vista

VILLADOSSOLA - 08-11-2019 - "La fiera popolazione

del piccolo centro dell'Ossola insorgeva animosamente contro l'oppressione nazifascista, partecipando con coraggiosa determinazione ed altissima dignità morale alla Resistenza. Oggetto di feroci rappresaglie e barbarie, sorretta da profonda fede negli ideali di libertà, di democrazia e di giustizia sociale, sopportava la perdita di un numero elevato dei suoi figli migliori, dando luminoso esempio di eccezionale abnegazione, di incrollabile fermezza e spirito patriottico", con questa motivazione, passata la guerra, al Comune di Villadossola veniva assegnata la medaglia d'argento al merito civile. L'insurrezione di Villadossola, cominciata l'8 novembre del '44, sarà ricordata con una serie di appuntamenti al via stasera (ore 21) nella sede dell'Anpi in via XXV Aprile, con la proiezione del documento video "Dinamite al Sempione". Domenica 10 novembre il momento dell'ufficialità con inizio alle ore 10 al Cippo dei fucilati di Pallanzeno con la deposizione di un omaggio floreale. Alle 10.30 al Parco della Rimembranza, dopo la deposizione dei fiori al monumento ai caduti e il saluto delle autorità, si potrà ascoltare l'orazione del professor Pierantonio Ragozza. Seguirà un rinfresco al circolo Combattenti e Reduci e, alle 14.30, con partenza dalla sede Anpi, salita al cippo della Pianasca per deporre dei fiori e concludere con una bicchierata nella sala storica della Resistenza. Sabato 16 novembre, al Teatro La Fabbrica, per commemorare i 75 anni della Repubblica Partigiana dell?Ossola, alle 21 si terrà un concerto dell'orchestra Giovani Musicisti Ossolani, diretta dal maestro Alberto Lanza.