1

    scarichi foto

    ARONA - 10.12.2019 - Un condominio scaricava

    abusivamente la fogna nel lago: è quanto scoperto in questi giorni ad Arona. Lo ha reso noto il sindaco Alberto Gusmeroli su Facebook."Ad aprile avevamo provato con le telecamere e la scorsa settimana con i traccianti e alla fine abbiamo trovato un intero condominio da 40 appartamenti che scaricava a lago. Ci sono voluti due mesi di richieste ai vari amministratori di condominio, ottenuta l’autorizzazione, un nostro dipendente coadiuvato dal nostro ufficio tecnico e da Acqua Novara Vco spa, ha trovato lo scarico fognario - ha scritto il primo cittadino - Ovviamente nessuna colpa per i diversi proprietari, non ne potevano essere al corrente;  il condominio è stato costruito negli anni del boom edilizio quando la politica ha “dimenticato” il suo ruolo di regolatore e controllore. Purtroppo sino a fine anni novanta ad Arona, ma anche in tutta Italia, la politica ha chiuso un occhio e forse anche due, di fronte alla speculazione edilizia e a interessi che nulla avevano a che fare con il “bene comune”. Dal 2010, appena insediati abbiamo dichiarato guerra agli scarichi abusivi. Da allora abbiamo trovato oltre 500 scarichi abusivi direttamente a lago". Il sindaco ha inoltre sottolineato di essere  "ottimista di riuscire per questo giugno ad avere a posto sia Vevera che Arlasca, che già oggi danno spesso risultati entro i limiti di legge, anche se ancora non costanti. Importante è stato anche il rifare in molte zone della città le fognature: Lungolago Marconi, Corso Repubblica, via Paleocapa, via GG Ponti, via XX settembre".

     

    Foto repertorio