1

carabinieri 112

STRESA - 30-03-2020 -- I carabinieri si autotassano

per sostenere le famiglie in difficoltà. Di fronte alle prime, concrete necessità economiche di chi, senza lavoro e già in condizioni precarie, in queste settimane di “serrata” fatica ad acquistare i generi di prima necessità, gli uomini e le donne dell’Arma della stazione di Stresa, si sono offerti spontaneamente di contribuire. Già da marzo e finché perdurerà la crisi, ciascuno preleverà dal proprio stipendio mensile una cifra che, raccolta tra tutti i militari, sarà consegnata in contanti dal comandante James Lui a chi ne ha bisogno. Le prime richieste di aiuto, nel territorio della stazione (Stresa, Baveno, Belgirate, Brovello Carpugnino e Gignese) sono arrivate proprio da Stresa, raccolte dall’assessore alle Politiche sociali Valeria Sala, che ha trovato un pronto supporto nei carabinieri stresiani, pronti a fare la loro parte anche nei confronti delle altre comunità del territorio su cui sono chiamati a vigilare.

{} spreaker_tts 24628436 | 696 | 80 | 0 | 0 | Classic {/ spreaker_tts}