1

polizia posto blocco

GRAVELLONA TOCE - 25-11-2020 - Aveva accumulato

pene per oltre 5 anni e un'ammenda di 17mila euro, ma tranquillamente andava in giro sulla sua automobile. Un quarantacinquenne di origine veneta ma residente in Svizzera, G.V le sue iniziali, è stato fermato e arrestato dagli uomini della Polstrada verbanese a seguito di un normale controllo stradale. L'uomo viaggiava lungo la ss 33 a bordo di un'auto con targa elvetica, con lui una donna. Il controllo di polizia nel territorio di Gravellona, dove, tramite le verifiche sulle banche dati, accertavano che il 45enne aveva diverse condanne passate in giudicato emesse da altrettanti Tribunali del Nord Italia. In particolare era stato condannato per una tentata rapina commessa in provincia di Padova nel '93, una guida in stato di alterazione per assunzione di stupefacenti commessa in provincia di Rovigo nel 2008; due guide in stato di ebrezza risalenti al 2010 e 2013 rispettivamente nelle province di Piacenza e Milano e, infine, un maltrattamento di animali commesso ad Arona nel 2013. In totale dovrà scontare una pena cumulativa di 3 mesi e 27 una reclusione di 2 anni e 3 mesi, nonché pagare un'ammenda di 17mila euro. G.V è ora ristretto alla casa circondariale di Verbania.